Crisi della Biodiversità: agire subito invece di aspettare!

Votazione popolare sull'Iniziativa biodiversità

Dopo oltre due anni di discussioni parlamentari, è ormai chiaro che non ci sarà alcun controprogetto all'Iniziativa biodiversità.

Nonostante l'impellente necessità di agire, il Consiglio degli Stati ha rifiutato per la seconda volta di fila di entrare in materia su un controprogetto all'Iniziativa biodiversità e quindi di adottare rapidamente misure per la protezione della biodiversità in Svizzera. La politica ha fallito!

Ciò significa che l'estate prossima si terrà una votazione popolare sull'Iniziativa biodiversità. Condurremo energicamente questa campagna affinché in futuro le nostre risorse vitali vengano protette meglio. Perché il nostro mondo deve essere reso vivibile anche per le nostre e i nostri nipoti. È dunque importante che a partire da ora venga coinvolto il maggior numero di persone possibile.

Partecipa ora!

Firme raccolte:

62398 Obiettivo 60000

L'Iniziativa biodiversità mira ad arrestare la rapida perdita di specie e ambienti. La biodiversità è particolarmente a rischio in Svizzera: le Liste Rosse delle specie minacciate o in pericolo sono più lunghe di quelle dei Paesi limitrofi.

Con la perdita di animali, piante e microrganismi, viene meno anche il nostro sostentamento. Questo perché i servizi ecosistemici, come l'impollinazione, la fertilità del suolo e l'acqua pulita, sono fondamentali per la produzione e la sicurezza del nostro approvvigionamento alimentare. Un ambiente naturale intatto protegge dall'erosione e dalle inondazioni in caso di forti piogge ed è il più forte alleato per prevenire e adattarsi alle conseguenze del cambiamento climatico.

Queste organizzazioni hanno sostenuto l'appello:

Condividi ora!

Più persone firmano, più forte è il segnale. Ci aiutate a diffondere la campagna condividendola con i vostri familiari, amiche, amici e conoscenti?